pirenei

Spagna - Avventura sui Pirenei


I Pirenei sono la catena montuosa che separano la penisola iberica dal resto dell’Europa, si estende per circa 430 km dal Mar Cantabrico fino al Mar Mediterraneo. Una frontiera naturale di grande interesse naturalistico e paesaggistico, una destinazione ideale per trascorrere una vacanza a cavallo. Le quattro escursioni che vi proponiamo si sviluppano nella regione catalana, all’estremità nord-orientale della penisola iberica, non lontano dal mar Mediterraneo e dal confine con la Francia.

Outoflaw Trail

– Trekking dei Fuorilegge

Un viaggio epico lungo antichi sentieri battuti in passato dai fuorilegge, un trekking itinerante impegnativo ed entusiasmante: vi attendono lunghe ore in sella, si scalano sentieri di montagna che vi porteranno fino in Francia! Proprio così, uno dei punti forti di questo trekking è la traversata a cavallo del confine, si trascorre una notte in Francia per poi rientrare in Spagna e poco a poco discendere per raggiungere le spiagge della costa Mediterranea.

Herdsmen’s Trail

– I sentieri dei Pastori

Un escursione che parte dalla costa Brava e sale fino alle magnifiche vette dei Pirenei. Si percorrono gli antichi sentieri tutt’ora utilizzati dai pastori per la transumanza del gregge nei periodi estivi. Lungo il percorso il paesaggio è in continuo mutamento, morbide colline si alternano alle imponenti e singolari formazioni rocciose delle montagne Garrotxa, si attraversano boschi di faggio, canyon, si passano vulcani ormai estinti per poi raggiungere i grandi altopiani ad alta quota.

Bandit Trail

– Il cammino dei Banditi

Un escursione basata sulla biografia del famoso bandito Joan Sala Serrallonga, il Robin Hood della catalogna. Nel XVII secolo il bandito Serrallonga aggirava per i monti di Guilleries e Garrotxa nel nord-est della Spagna, questa vasta area offriva infatti ottimi nascondigli per il fuorilegge. Canyon, altopiani e vulcani estinti dominano questo paesaggio incontaminato, ricco di fiumi, di laghi e cascate, un luogo ideale per piacevoli ristori.

Fresh and Saltwater Trail

– Acqua dolce e salata

Un’altra entusiasmante escursione che vi permetterà di esplorare la zona più a nord- est della Spagna, vicino alla Francia. Questo trekking viene organizzato solo nei mesi più caldi, da giugno a inizio settembre. Gli amanti della natura resteranno affascinati da un paesaggio ricco e variegato. L’escursione inizia sulle colline ai piedi dei Pirenei, attraversando maestose foreste di querce e pini e percorrendo sentieri di montagna si raggiungono gli altopiani ad alta quota. Man mano si scende verso valle il paesaggio si apre a verdi colline coperte di oliveti e vigneti, si attraversano paesini medievali, per poi raggiungere le spiagge del Mediterraneo, dove si conclude la vacanza. Durante i mesi più caldi, tutti i giorni ci sarà l’opportunità di fare il bagno, in alcune occasioni anche con i cavalli.

Cavalli

I vostri compagni di viaggio sono principalmente cavalli spagnoli e hispano-arabi, tutti in ottima forma, sono agili e resistenti, un vero piacere montarli.

Andatura

L’andatura è molto varia, quindi passo, trotto e galoppo. Alcuni trekking sono più impegnativi di altri, chiedete i dettagli alla nostra consulente che ha fatto questi trekking.

In diverse occasioni sarà necessario accompagnare il cavallo a mano, è quindi necessario indossare scarpe adatte e comode per camminare.

A volte il terreno può essere roccioso e irregolare con grandi dislivelli.

L’escursione durante la quale sarà necessario accompagnare il cavallo a mano per più tempo è Herdsmen’s Trail, circa 50 minuti ogni giorno. Mentre per l’escursione The Bandit Trail sono previsti circa 40 minuti a piedi per 4 giorni, 45 minuti durante il trekking Fresh & Saltwater Trail per 3 giorni.

Difficoltà

Il livello di difficoltà di questo viaggio è avanzato.

Requisiti

Per partecipare a queste escursioni è necessario essere cavalieri ed amazzoni esperte, abituati a montare in spazi aperti ed essere allenati a stare in sella lunghe ore. Il peso limite è di di 90 kg. Ci sono anche alcuni cavalli adatti anche per cavalieri esperti che superano il peso limite, sono però soggetti a disponibilità.

Sella

A disposizione ci sono selle da trekking e alcune selle spagnole, ideali per chi è abituato a montare con la sella americana.

Gruppo

Formato in genere da un minimo di 4 a un massimo di 12 persone, in genere la media è di 8 partecipanti.


Di seguito una breve descrizione delle escursioni proposte, i programmi possono subire delle variazioni in base al periodo, al gruppo e alle condizioni climatiche, ma sempre pensando al vostro migliore interesse. In alcune occasioni l’itinerario può essere anche invertito.
Trekking dei Fuorilegge

Il Trekking dei Fuorilegge è un escursione itinerante e circolare che segue gli antichi sentieri battuti dai fuorilegge nel XVIII secolo, conosciuti come Trabucaires (da Trabuc un arma da fuoco d’epoca con bocca larga).

Vi attende un un trekking epico tra le verdi colline e montagne dei Pirenei fino a raggiungere la Francia, per poi rientrare in Spagna e proseguire verso il Mar Mediterraneo. Questo non è un trekking in alta montagna, il punto più alto che si raggiunge è di circa 800mt.

Il programma prevede 7 notti di cui 6 giorni a cavallo. Per partecipare a questo trekking è necessario essere cavalieri ed amazzoni esperti ed allenati in grado di montare dalle 5 alle 8 ore in sella ogni giorno – si copre una distanza di circa 200 km. A tratti il terreno è roccioso e ripido, sarà necessario accompagnare il cavallo a mano sia in salita sia in discesa.

Day by day

1°giorno – Pick up dall’aeroporto di Barcellona alle 17.30 o Girona 18.30 e trasferimento agli alloggi e base dei cavalli. Cena e pernottamento.

2°giorno – Dopo colazione, scelta dei binomi e partenza a cavallo. L’escursione vi porta attraverso la foresta, e le zone collinari ai piedi dei Pirenei. Lungo il cammino si attraversano in alcune occasioni piccoli e caratteristici villaggi costruiti con pietre. Nel pomeriggio si guada un fiume e ci si avvicina alla montagna. Cena e pernottamento in una piccola guesthouse.

3°giorno – Il paesaggio lungo il cammino è in continuo mutamento, si affronteranno vari dislivelli tra cui zone particolarmente ripide e rocciose. Pausa picnic vicino a una piccola piscina naturale.

Dopo pranzo si prosegue lungo sentieri di montagna, a fine giornata si raggiunge un villaggio medievale dove si alloggia in un ostello situato accanto a un fiume. Cena tipica catalana e pernottamento.

4°giorno – L’escursione di oggi vi porta in Francia, in sella si seguono e scalano sentieri di montagna circondati da querce di sughero, prima di fare una pausa picnic accanto a un laghetto in genere c’è l’opportunità di godersi un bel galoppo. Nel pomeriggio seguendo un antico sentiero si attraversa il confine a cavallo, un esperienza memorabile! Questo cammino era spesso utilizzato dai fuorilegge e dai repubblicani catalani durante la guerra civile del XIX secolo, attraversando la densa foresta di faggio e di castagni si respira atmosfera misteriosa e intrigante.

Questa notte si dorme in un ostello in Francia, uno dei punti di incontro preferiti dei fuorilegge.

5°giorno – Dopo colazione si prosegue l’avventura a cavallo e si rientra in Spagna attraversando la Sierra de la Albera, nome che viene dato alla parte orientale dei Pirenei. Separa le pianure dell’Empordà e del Rosellón, e dal 1659, in base al trattato dei Pirenei, la sua linea di cresta indica la frontiera franco-spagnola.

Il massiccio dell’Albera, per il fatto di avere le colline e montagne meno alte di tutti i Pirenei, è stato sempre un luogo di passaggio.

Magicamente tra le montagne e la valle sorge dalla foresta un castello: ancora oggi non si conosce la vera storia e nessuno sa chi ha costruito e occupato questa fortezza, ma come ben sappiamo l’immaginazione non ha confini, e sarà bello fantasticare e sentirsi parte della storia, quando i valorosi cavalieri seguivano gli stessi sentieri con i loro fedeli destrieri.

Nel pomeriggio si arriva ai piedi del massiccio Albera e il bassopiano di Empordà Dopo un lungo giorno in sella si comincia a intravedere la costa del mediterraneo e il mare.

6°giorno – Man mano si scende verso la Costa l’orizzonte si apre, incontriamo le grandi praterie dove si trovano antiche tenute e piccoli villaggi medievali. I fuorilegge bazzicavano spesso in questa zona, per rubare i beni durante il loro viaggio in Francia. Proseguendo verso sud potrete godervi delle belle galoppate accanto alle pittoresche risaie prima di raggiungere la costa.

7°giorno – Oggi la giornata in sella inizia presto e alla grande! Si raggiungono infatti le spiagge per una memorabile galoppata in spiaggia. Con calma si rientra alla base dei cavalli, attraversando i piccoli e caratteristici villaggi della Catalunya. Spesso in questi momenti si è colti da un sentimento di malinconia e gratitudine verso il vostro compagno di viaggio che a breve dovrete salutare….ma chi ama l’avventura come noi sa’ benissimo che questo è solo un arrivederci o meglio ‘Hasta Siempre’!!!

8°giorno
Dopo colazione transfer all’aeroporto per Barcellona.

Herdsmen’s Trail

Un escursione che parte dalla costa Brava e sale fino alle magnifiche vette dei Pirenei; si percorrono gli antichi sentieri tutt’ora utilizzati dai pastori per la transumanza del gregge nei periodi estivi. Lungo il tragitto il paesaggio è in continuo mutamento, morbide colline si alternano alle imponenti e singolari formazioni rocciose delle montagne Garrotxa, si attraversano boschi di faggio, canyon, si passano vulcani ormai estinti, per poi raggiungere i grandi altopiani ad alta quota.

Una volta raggiunto la cima, potrete godervi un entusiasmante galoppo circondati da una splendida cornice naturale, un paesaggio davvero unico, dominato dalle alte vette innevate.

La distanza totale percorsa è di circa 200km – una media di 4/7 ore in sella al giorno. Durante questo trekking, ad eccezione del primo giorno, dovrete accompagnare il cavallo a mano per alcuni tratti, in alcune occasioni fino a 50 minuti. I punti forti di questa escursione sono:

  • Panorami mozzafiato
  • Bagno in splendide piscine naturali
  • Le montagne Alta Garrotxa
  • Emozionanti galoppi ad alta quota
  • Passeggiate a cavallo attraverso villaggi medievali
  • Alloggio nel pittoresco villaggio di montagna Beget

Day by day

1°giorno – Pick up dall’aeroporto di Barcellona o da Girona, transfers al maneggio Mas Alba. Mas Alba è una tipica casa catalana del XVI secolo costruita con sassi naturali, posizionata in una splendida posizione, offre ai visitatori un panorama pittoresco sui verdi prati, i boschi e i cavalli al pascolo.

2°giorno – Dopo colazione incontro con i cavalli, scelta dei binomi e partenza. Si cavalca lungo gli argini del fiume Fluvia in direzione delle montagne, un percorso intrapreso fin dall’antichità dai pastori; i graziosi villaggi del Alt Empordan sono la testimonianza di un incredibile passato. In una radura vicino al fiume, Buffalo, il ragazzo che gestisce la logistica, amato per la sua simpatia e ospitalità, vi aspetterà per offrirvi un buon bicchiere di vino Cava e un delizioso pranzo.

Dopo una siesta ci sarà la possibilità di fare una piacevole galoppata, per poi raggiungere nel tardo pomeriggio gli alloggi a Can Felicia. Per concludere la giornata, aperitivo in piscina, mentre Marta e Victor preparano la cena.

3°giorno – Si cavalca tra la campagna collinare di Garrotxa, passando per il borgo medievale di Besalu e attraversando il ponte romanico Llierca. Lungo il tragitto si incontreranno alcune piscine naturali, ideali per un bagno rinfrescante. Il passo sicuro del cavallo andaluso vi accompagnerà con estrema agilità attraverso il Passo Santa Barbara, dalla cima si potranno ammirare le maestose formazioni rocciose. Verso sera si raggiunge un grazioso paesino di montagna, cena e pernottamento.

4°giorno – Di fronte a voi, la valle Llierca con le sue rocce calcaree , solo il suono degli zoccoli, il mormorio del ruscello e il tintinnio delle campanelle delle mucche interrompono la profonda quiete di questa area remota. Con un po’ di fortuna sarà possibile avvistare uccelli rapaci, cinghiali e tassi. Pausa picnic sotto una quercia secolare di 2000 anni, situata accanto a un torrente dove l’acqua turchese vi inviterà a fare un tuffo rinfrescante. Nel pomeriggio si raggiunge il pittoresco villaggio di montagna di Beget, dove alloggerete per la notte.

5°giorno – Oggi si segue un antico sentiero medievale che utilizzavano i mercanti per raggiungere il confine con la Francia. Boschi di faggio, querce e castagni ricoprono le colline e oltre i boschi ci sono i pascoli alpini dove Buffalo, vi aspetterà per offrirvi un delizioso picnic, non lontano dal confine con la Francia. La vista delle montagne circostanti è magnifica, si prosegue attraverso i prati fioriti e si raggiunge il villaggio di montagna di Espinavell, ai piedi del magnifico monte Costa Bona. Cena e pernottamento.

6°giorno – Sveglia mattutina per continuare l’avventura a cavallo, si cavalca attraverso i campi dove pascolano mucche, pecore, capre e occasionalmente cavalli allo stato brado. Questa regione ha un forte carattere alpino ed è caratterizzata da numerosi fiori selvaggi: narcisi, iris, genziane e rododendri, trasformano i prati in splendide praterie variopinte.

Si prosegue e si raggiunge l’altopiano della Costa Bona (2.100 metri circa) da dove si può ammirare uno magnifico panorama: ad ovest è possibile vedere la più alta cima catalana e a est il mar Mediterraneo brilla di un azzurro profondo. Picnic e siesta, in questa area ad alt quota, dove è facile avvistare gli avvoltoi.

Nel tardo pomeriggio si raggiunge la piccola cittadina di Camprodon. I locali sono molto ospitali, non siate sorpresi se durante la passeggiata serale sarete invitati a bere un drink in uno dei bar della zona.

7°giorno – Dopo colazione si prosegue lungo gli argini del torrente Ter, si attraversa un bosco di faggio per poi raggiungere un grande altopiano, dove non mancherà l’occasione per una bella galoppata. Un contesto paesaggistico unico con vista mozzafiato sulle montagne innevate. Dopo una pausa picnic si prosegue lungo sentieri immersi nella foresta che vi porterà fino a fondo valle.

La vostra destinazione finale di questo indimenticabile escursione è San Joan de Abadeses, un altro incantevole villaggio di montagna con il suo ponte romano e un magnifico monastero.

8°giorno – Dopo colazione Transfer al aeroporto di Barcellona o Girona.

Bandit Trail

Un escursione la cui storia è basata sulla biografia di un famoso bandito, Joan Sala Serrallonga, il Robin Hood catalano. Nel XVII secolo il bandito Serrallonga aggirava per i monti di Guilleries e Garrotxa nel nord-est della Spagna, questa vasta area offriva infatti ottimi nascondigli per il fuorilegge.

Canyon, altopiani e vulcani estinti dominano questo paesaggio incontaminato, ricco di fiumi, laghi e cascate, un luogo ideale per dei piacevoli ristori. Nei villaggi ci sono ancora numerose e curiose leggende sulle bande di ladri e dei ribelli catalani.

La distanza percorsa durante la settimana è di circa 180km – una media di 5/7 ore in sella al giorno.

I punti forti di questa escursione sono:

  • Alloggio all’antica fattoria Jordi
  • Lunghi galoppi lungo antichi sentieri
  • Picnic ai piedi della montagna Table
  • Alloggio al piccolo villaggio Tavertet sulla cima della montagna
  • Tramonto al monastero “El Far” il punto più alto della montagna
  • Picnic con vista sul vulcano estinto

Per ricevere il programma giornaliero, contattateci

Fresh & Saltwater
Durante questa vacanza esplorerete la zona più a nord-est della Spagna, vicino al confine con la Francia. Gli amanti della natura resteranno affascinati da un paesaggio ricco e variegato.

L’escursione ha inizio sulle colline ai piedi dei Pirenei, attraversando maestose foreste di querce e pini e percorrendo sentieri di montagna si raggiungono gli altopiani ad alta quota. Siesta accanto a fiumi e piscine naturali. Man mano si scende verso valle il paesaggio si apre a verdi colline coperte di oliveti e vigneti, si attraversano paesini medievali, per poi raggiungere le spiagge del Mediterraneo, dove si conclude la vacanza.

Durante la settimana, ci sarà l’opportunità di nuotare tutti giorni, in alcune occasioni anche con i cavalli. La distanza totale percorsa è di circa 200km, con una media di 4/7 ore in sella al giorno. I punti forti di questa escursione sono:

  • Splendide cavalcate attraverso le foreste
  • Emozionanti galoppi lungo la pianura del fiume Fluvis
  • Bagno con i cavalli nei fiume o laghetti
  • Panorami mozzafiato dei Pirenei
  • Escursione alla riserva naturale dell’Albera
  • Bagno al mare

Day by day

1°giorno – Pick up a Barcellona o Girona e transfer in albergo. Normalmente si alloggia a La Palma, un hotel di campagna con piscina situato in una splendida zona in riva al fiume, cena e pernottamento.

2°giorno – Dopo colazione transfer alla fattoria Mas Alba dove si trovano i cavalli, scelta dei binomi e partenza. Si inizia percorrendo i sentieri attraverso la foreste di querce e pini, per poi si raggiunge il fiume Fluvia dove si farà una pausa picnic.

Nel pomeriggio seguirete gli argini del fiume, un sentiero ideale per fare dei piacevoli canter. Rientro per cena a La Palma.

3°giorno – Dopo aver caricato le valigie in macchina, si raggiungono i cavalli. Oggi si cavalca attraverso le colline ai piedi dei Pirenei; si attraversa un bosco, seguendo il ruscello Manol e si raggiunge una grande piscina naturale, tuffo rinfrescante e picnic.

Nel pomeriggio, il vostro cavallo spagnolo con passo sicuro e diligente, vi accompagnerà lungo i sentieri di montagna da dove si potrà ammirare una splendida vista panoramica delle cime dei Pirenei. Pernottamento vicino a un caratteristico villaggio di montagna accanto al fiume Muga.

4°giorno – Oggi si raggiunge il parco naturale di origine vulcanica della Garrotxa, durante il tragitto sosta per scattare delle foto difronte alle imponenti pareti di rocce vulcaniche. Si prosegue verso le colline, dove si raggiunge un altra splendida piscina naturale ai piedi dei Pirenei, bagno rinfrescante nell’acqua cristallina e picnic.

Nel pomeriggio si cavalca verso i monti, dai sentieri più alti, si può ammirare una splendida vista panoramica sul mar Mediterraneo. Raggiunta la zona più alta, per un tratto, sarà necessario accompagnare il cavallo a mano. Arrivo a Can Roquet nel cuore dei Pirenei, dove si pernotta in graziose casette di legno.

Cena in un ristorante dove vi verranno offerte specialità culinari della zona.

5°giorno – L’escursione prosegue nella foresta, immersi nella natura incontaminata incontrerete un bel laghetto dove sarà possibile fare il bagno con i cavalli. Dopo un picnic e una siesta si esplora la zona intorno al lago, solo il canto dei grilli e il gorgoglio del torrente interrompe la pace del bosco. Nel tardo pomeriggio si raggiungono i nuovi alloggi.

6°giorno – Si prosegue il trekking circondati da un grazioso paesaggio collinare dove si alternano boschi e praterie. Il dolce profumo dei pini e il terreno rosso ricordano l’Arizona, raggiunto l’altopiano di Alt Emporda vi potrete lanciare in un lungo galoppo.

In mattinata si raggiunge la riserva naturale dell’Albera, dove si trova la famosa ‘Gorga Negra’ una fresca piscina naturale, bagno e picnic. Nel pomeriggio si attraversa la campagna per arrivare al villaggio di Espolla. Pernottamento nel antico castello del villaggio.

7°giorno – Pian piano ci si avvicina alle montagne costiere di Rodas il paesaggio cambia, uliveti e vigneti dominano la campagna e la luce ha un bagliore sorprendente. Da qui potrete ammirare un meraviglioso panorama sulle cime dei Pirenei e sul mar Mediterraneo.

Con facilità e disinvoltura, i cavalli discendono dal sentiero di montagna e si raggiunge la pittoresca baia di pescatori. Dopo aver sistemato i cavalli si raggiunge la spiaggia per fare un bagno nel mar Mediterraneo.

Cena e pernottamento in hotel.

8°giorno – Dopo colazione, transfer all’aeroporto di Barcellona o Girona.

Gli alloggi sono stati selezionati con attenzione, durante la settimana si pernotta in pensioni a gestione famigliare, piccoli alberghi (guesthouse) o ostelli: tutti posti semplici e puliti. A disposizione stanze doppie e matrimoniali in genere con bagno privato, non sempre limitrofo, in alcune occasioni è necessario condividere il bagno.

Per chi preferisce la stanza singola si raccomanda di prenotare con largo anticipo.I bagagli vengono trasporti da una macchina e lasciati nelle varie reception degli alberghi, ognuno è responsabile di trasportarli nei propri alloggi e riportarli in reception il giorno seguente.

Costi 2018

Outoflaw Trail – Bandit Trail & Herdsmen Trail: 1.395€ – 7 notti/ 6 giorni a cavallo

Fresh & Saltwater Trail: 1.290€ – 6 notti/ 5 giorni a cavallo

Incluso: Alloggio, attività a cavallo come da itinerario e la maggior parte dei pasti

Escluso: Volo aereo, transfer e assicurazione

Transfer: 90€ da/al aeroporto di Barcellona – 70€ da/al aeroporto di Girona – in orari prestabiliti.

Da pagare in loco: caffè, bibite, alcolici, mance e alcuni pasti: 2 cene Bandit Trail/ Herdsmen & Fresh & Saltwater Trail – 1 pasto e 1 cena Outoflaw Trail (costo circa 10/20€ per pasto)

Supplemento singola: 30€ a notte. Se si prenota una stanza in condivisione ma non si trova la persona con cui condividere è necessario pagare il supplemento per la stanza singola. Solo nel caso che si abbia prenotato il viaggio con due mesi in anticipo, non sarà necessario pagare il supplemento.

Quando andare…

Organizziamo partenze quasi tutte le settimane da marzo a novembre. Le aree dei Pirenei hanno un clima di montagna, le cime più alte di tipo alpino, mentre tra le valli e le montagne le temperature sono meno rigide grazie all’influenza marittima.

Le piogge sono maggiori nei mesi autunnali, toccano le minime durante il mese di luglio. Il tempo in montagna è comunque sempre imprevedibile e il calo di temperatura può essere notevole verso sera. Consigliamo pertanto di portare per ogni evenienza dei vestiti caldi ed equipaggiamento adeguate per la pioggia.

Come arrivare…

Gli aeroporti più vicini sono: Barcellona o Girona. Dall’Italia ci sono numerosi voli e offerte interessanti da tutte le città principali italiane.

Pin It