Schermata 2020-01-24 alle 13.42.46

Macedonia del Nord - Sulle Tracce della Tribù Miyak

Un viaggio a cavallo per gli appassionati della montagna. Un trekking alla scoperta del Parco Nazionale Mavroro tra cime innevate, colline ondulate, circondate da immense pinete, valli fluviali, campi disseminati di fiori selvatici: una cornice perfetta per trascorrere una vacanza a cavallo.

Il Mavroro è il più esteso dei tre parchi nazionali macedoni, si estende su un’area di oltre 730 km quadrati nell’est del Paese. Al suo interno sorge la vetta più alta di tutto il Paese, il monte Korab, alto 2.764 metri. Percorrendo sentieri poco battuti tra le valli del monte Bistra e del lago Mavrovo scoverete laghi cristallini e una natura selvaggia. Perla di biodiversità, il parco ospita diverse specie di piante rare e un’enorme varietà di animali, tra cui anche il camoscio, l’orso e la lince.

Non solo natura e ambienti incontaminati, durante la settimana raggiungerete villaggi remoti, entrerete in contatto con i contadini e i simpatici pastori, visiterete alcuni allevamenti di ovini dove vi mostreranno come fanno il formaggio, non mancheranno le degustazioni.

Un vacanza equestre speciale che vi offre l’opportunità di conoscere le tradizioni e la storia della più antica tribù della Macedonia settentrionale, i Miyak.

Cavalli

I vostri compagni d’avventura sono principalmente cavalli Balcani, ideali per i percorsi in montagna. Inoltre alcuni arabi ed incroci.

Andatura

L’andatura varia in base al terreno, a tratti sarà necessario accompagnare il cavallo a mano, su terreni irregolari e particolarmente rocciosi. E’ indispensabile avere un buon scarponcino con suola in gomma antiscivolo. I cavalli sono addestrati a mantenere un passo sostenuto, il trotto è raro mentre ci saranno varie occasioni per godersi dei veloci galoppi.

Le ore in sella previste variano dalle 5 alle 9 ore, per coprire una distanza dai 15 ai 44 km al giorno. La distanza totale che si percorre in 6 giorni è di circa 200 km.

Livello Difficoltà

Intermedio-avanzato

Requisiti

Per partecipare a questa vacanza è necessario essere cavalieri ed amazzoni esperte ed allenate, è essenziale essere abituati a montare in spazi aperti in gruppo ed essere sciolti anche quando l’andatura è veloce.

Il vostro supporto nel sellare i cavalli è il benvenuto, il team è a vostra disposizione per assistervi.

Sella

Americana – i cavalli sono addestrati sia con redini di appoggio sia al inglese con redini lunghe.

Gruppo

Il gruppo è internazionale, formato da un max. 10 persone. La guida parla inglese, per i gruppi con min. 7 persone c’è la possibilità di avere un Tour Leader italiano.

Di seguito un esempio del itinerario proposto, il programma può subire delle variazioni in base al periodo, condizioni climatiche e al gruppo ma sempre pensando al vostro miglior interesse.

Sulle Tracce della Tribù Miyak

Sulle Tracce della Tribù Miyak

1°giorno – Sabato

In base all’orario di arrivo è possibile programmare la giornata – se si atterra prima delle 16.30 potrete fare un breve tour della città facendo tappa al bar Old Bazaar e/o pranzo ad al ristorante Dukat per degustare la cucina tradizionale della Macedonia.

Dopo pranzo verrete accompagnati al vostro Hotel situato nel villaggio di Galichnik, a circa 2 ore dal Skopye Check in e sistemazione in hotel, per poi essere accompagnati al ranch per conoscere i cavalli ed il team che vi accompagnerà durante trekking.

Se si atterra dopo le 16.30, transfer direttamente al ranch.

Durante la cena la guida presenta la settimana a cavallo fornendovi tutti i dettagli. Pernotto in hotel.

2°giorno – Domenica

Dopo colazione verso le 8.30 transfer al ranch dove vi attendono con un drink di benvenuto. Durante il tragitto visita del museo Gjorgjia Pulevski (un ricoluzionario Miyak). Mentre preparano i cavalli, al ranch avrete l’opportunità di mungere le capre e partecipare alla preparazione del formaggio. Scelta del binomio e partenza per l’avventura a cavallo. Si attraversa la foresta Sushica e passa dal l’omonimo villaggio, il più antico dei Miyak, ora quasi completamente in rovina. Proseguite attraversando un altro antico villaggio, Selce, da dove si può ammirare la parte nord della montagna Stogovo

Pausa picnic seguito da degustazione di formaggi. La cavalcata prosegue passando da Tresonche dove potrete ammirare l’architettura e il folclore Miyak.

Nel tardo pomeriggio si raggiunge l’ultima tappa Lazaropole, il villaggio dei cacciatori, check in al Kalin, un accogliente e tradizionale hotel di montagna. Cena e pernotto in hotel.

Circa 5 ore in sella – 27 km

3°giorno – Lunedì

Dopo colazione si raggiungono i cavalli. Oggi vi attende una giornata entusiasmante, si attraversa un’antica e affascinante foresta del monte Bistra, per poi proseguire passando dal villaggio Osoj sul monte Stogovo, da dove si può ammirare il massiccio del monte Korab alto 2.764mt, proseguendo fino al punto più alto del monte Stogovo a 2.241 mt. Babin. Pausa pranzo in una fattoria ed allevamento di pecore – il tipico pranzo dei pastori con agnello e formaggio fresco

Qui entrerete in contatto con i pastori che vivono lontano dal mondo civilizzato, vi mostreranno le antiche tecniche agricole. Avrete l’opportunità di assaggiare tutti i prodotti fatti alla fattoria.

Nel pomeriggio si prosegue a cavallo per poi raggiungere il villaggio Gari, dove si cena e pernotta in una comoda guesthouse situato lungo il fiume omonimo. Per cena pesce fresco accompagnato da uno spettacolo tradizionale dal vivo.

Circa 7 ore in sella – 37 km

4°giorno – Martedì

Oggi sarà il giorno più lungo in sella, bisogna percorrere 44 km. Si cavalca nella parte orientale del monte Bistra, attraversando foreste secolari, raggiunta la cima la vista di nuovo sul massiccio Korab vi incanterà . Lungo il cammino ci sarà occasione di fare delle pause in alcune fattorie, dove potrete degustare formaggio e yogurt fresco.

Oggi si campeggia immersi nella natura incontaminata. Una volta sistemate le tende, inizia la parte più divertente, un squisito e tradizionale barbecue.

Pernotto in tenda.

Circa 9 ore in sella – 44 km

5°giorno – Mercoledì

Risveglio con aria fresca e con una fantastica vista delle cime della montagna. Colazione con un buon caffè bollito sul fuoco e pronti per la nuova giornata in sella. Si prosegue tra le montagne visitando qua e le fattorie che si incontrano lungo il cammino. Pausa pranzo in una fattoria.

Nel pomeriggio si raggiunge la cima del monte Sandaktashalto 2.011 mt per poi discendere fino a raggiungere il lago Mavrovo e l’omonimo villaggio. La giornata termina con una cavalcata sul lungolago.

Questa notte si dorme in un semplice guesthouse, con dei dormitori, stanze e bagni in condivisione. La cena viene servita sul balcone. Pernotto al Carevec Guesthouse.

Circa 7 ore in sella – 35 km.

6°giorno – Giovedì

Svegliarvi alla Carevec Guesthouse sul lago dovrebbe darvi energia giusta per scalare di nuovo la montagna a cavallo. Oggi si cavalca sul lungolago per poi risalire il monte fino al villaggio Kichinica. Pausa picnic per poi proseguire l’ascesa intorno al monte Medenica e giungere all’accampamento vicino al picco del monte Karbula (2.100 mt) situato sul lato ovest del monte Bistra.

Vi attendono sconfinati orizzonti e un memorabile tramonto.

Per cena agnello fresco cucinato in modo tradizionale sul fuoco.

Pernotto in tenda.

Circa 6 ore in sella – 30 km.

7°giorno – Venerdì

Oggi sarà una giornata diversa, sveglia alle tre, si preparano i cavalli per poi raggiungere il picco del monte Medenica per ammirare l’alba. Per poi rientrare all’accampamento per fare colazione, si scende dalla montagna a piedi accompagnando il cavallo a mano.

Dopo colazione si prosegue in sella percorrendo i suggestivi altopiani del monte Bistra che offrono panorami sconfinati, per poi rientrare al maneggio.

Dopo pranzo si saluta il team e i cavalli, transfer a Skopje per l’ultima cena. Pernotto in hotel.

Circa 5/6 ore in sella – 3 ore per andare a vedere l’alba – 15 km – circa 4 ore in sella per rientrare al ranch – 25 km.

8°giorno – Domenica

Dopo colazione transfer all’aeroporto

Dove si dorme…

Durante la settimana si pernotta i diversi tipi di alloggi: 4 notti in tradizionali hotel, 1 notte in una guesthouse con dormitorio e letti a castello e 2 notti in tenda.

La tenda singola è disponibile senza supplementi, ma in rifugio e hotel dovreste essere disposti a condividere.

Durante i due giorni di accampamento, il team di supporto vi monta le tende, accende il fuoco e cucina per voi. Sedie e tavoli vengono forniti per i pasti, viene anche montata una tenda per il bagno, non ci sarà acqua calda per farsi la doccia.

Cosa si mangia…

La cucina tradizionale macedone è molto semplice e genuina, con prodotti di stagione.

La carne è di qualità, proviene dagli animali che pascolano liberamente ad alta quota.

Costi

Dal 16 maggio al 20 giugno 2020 – 1.260€
Dal 20 maggio al 5 settembre 2020 – 1.449€
Dal 16 maggio al 20 giugno 2020 – 1.260€

Incluso

Alloggio in condivisione, pensione completa (dalla cena il giorno di arrivo alla prima colazione il giorno di partenza), attività a cavallo, equipaggiamento per l’accampamento, entrata al Parco Nazionale e tutti i transfer

Escluso

Volo aereo e assicurazione

Da pagare in loco:pranzo il giorno di arrivo e partenza, bevande in hotel, alcolici e mance

TRANSFER: Incluso dal/al aeroporto di Skopje

Quando andare…

Organizziamo partenze da maggio a ottobre.

Come arrivare…

L’aeroporto più vicino è Skopje.